Test genetico alterata sensibilità al Nichel

80.00

Se il tuo test genetico è pronto per essere analizzato,
compila il modulo per il ritiro cliccando sul pulsante che segue:

Appena i risultati saranno pronti (3 giorni dalla consegna in laboratorio) riceverai un’email con il referto e un protocollo da seguire con consigli alimentari e di integrazione per poter recuperare gli eventuali squilibri evidenziati dal test.

Categoria: Tag:

    Descrizione

    Test genetico alterata sensibilità al Nichel Geni Analizzati (TNFA, CLND1)

    Che cos’è l’alterata sensibilità al Nichel:
    Il Nichel è un metallo pesante onnipresente in natura ed è inoltre un elemento utilizzato per la fabbricazione di articoli di bigiotteria, accessori di moda metallici in genere, chiavi, occhiali, stoviglie, monete, ceramiche, coloranti per alimenti, detersivi, saponi e cosmetici come il mascara e l’ombretto. Gli alimenti rappresentano però la principale fonte di contatto con il nichel e ne sono
    particolarmente ricchi i prodotti vegetali. Tra gli alimenti di derivazione animale le uova sono quelle a più alto contenuto. Le reazioni di ipersensibilità al nichel sono di varia natura: cutanee (dermatiti) o sistemiche (gonfiore addominale, nausea, mal di testa).

    A chi è dedicato il test per l’alterata sensibilità al Nichel

    Il test per l’alterata sensibilità al Nichel è rivolto a chi ha
    un’elevata sensibilità cutanea e presenta i tipici sintomi
    da allergia allo stesso (prurito, dermatiti, mal di testa,
    disturbi digestivi dopo la consumazione di alimenti
    contenenti il Nichel). I soggetti intolleranti o, nei casi più
    gravi, allergici sviluppano una vera e propria dermatite
    da contatto ogni volta che si ha un’esposizione al metallo.
    La sintomatologia può evolvere fino ad avere caratteri
    sistemici o disturbi sistemici (SNAS).

    In particolare è utile a:
    Soggetti con un’elevata sensibilità cutanea.
    • Soggetti con sintomi come prurito diffuso, dermatiti, mal di testa, disturbi digestivi e gastrointestinali.
    • Soggetti con parenti di primo grado sensibili al Nichel o metalli pesanti.

    Esito esami test per l’alterata sensibilità al Nichel

    La genotipizzazione non può diagnosticare definitivamente l’allergia al nichel, ma può individuare il rischio di sviluppare una allergia al nichel sia da contatto che da
    alimenti.
    Se il test risulta positivo ad una sensibilità al nichel, è bene iniziare a seguire un regime alimentare composto da alimenti senza nichel e consultare il parere di uno specialista al fine di identificare eventuali protocolli terapeutici più opportuni ed utili.

    Recensioni

    There are no reviews yet

    Aggiungi una recensione
    You must be logged in to post a review Accedi

    Q & A

    Non ci sono ancora domande

    Fai una domanda

    La tua domanda riceverà risposta da un rappresentante del negozio o da altri clienti.

    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Grazie per la tua domanda!

    Your question has been received and will be answered soon. Please do not submit the same question again.

    Errore

    Warning

    An error occurred when saving your question. Please report it to the website administrator. Additional information:

    Aggiungi una risposta

    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Grazie per la tua risposta!

    Your answer has been received and will be published soon. Please do not submit the same answer again.

    Errore

    Warning

    An error occurred when saving your answer. Please report it to the website administrator. Additional information: